Il Progetto “FAMEGA” è promosso dalla Regione Campania in merito al bando per la realizzazione della rete delle biotecnologie in Campania a valere sull’asse II obiettivo 2.1 del POR FESR 2007/13.  

Il Portale si propone come uno strumento per sponsorizzare le opportunità offerte dalla rete FAMEGA e consentire la possibilità agli utenti di usufruire dei servizi messi a disposizione (accesso al database e alle biobanche). 

Inoltre, il  Portale fornisce una sezione, di news ed eventi, appositamente realizzata da una redazione centrale con lo scopo di agevolare gli utenti a scoprire le risorse relative al Progetto e a metterli in comunicazione con i partner aderenti. 

Quindi il Portale vuole dar luce alla nascita di una rete integrata, tra laboratori di ricerca di farmacologia animale, le PMI coinvolte nella produzione e distribuzione di presidi terapeutici, e centri di trasferimento tecnologico, da intendere come un centro d’eccellenza unico sul territorio campano, che possa diventare anche un centro di riferimento nazionale ed internazionale.         

1. IL PROGETTO

Il Progetto FAMEGA - FAgi e MEtaboliti vs GAstroenterite - ha come primo obiettivo selezionare e produrre una collezione di ceppi di batteriofagi litici attivi verso target batterici responsabili di gastroenterite nell’uomo, come Escherichia coli e Salmonella spp, allo stesso tempo, un secondo obiettivo è fare uno screening di metaboliti prodotti da miceti endofiti ad attività antibiotica verso gli stessi microrganismi patogeni. L’obiettivo ultimo è  trovare un nuovo prodotto costituito da una miscela di specifici batteriofagi e metaboliti estratti da miceti endofiti, che risulti una valida alternativa ai comuni antibiotici già in uso, da immettere sul mercato e utilizzabile a livello industriale nei settori agroalimentari e zootecnici per arginare il problema della contaminazione microbica delle derrate alimentari. Il nuovo prodotto di origine del tutto naturale potrebbe avere un potenziale applicativo per il controllo della diffusione di microrganismi patogeni anche sugli animali e sull’uomo svolgendo il compito di un qualunque agente terapeutico ad attività antibiotica. Parallelamente il Progetto si è posto un altro importante obiettivo, creare un database che contenga tutti i dati relativi all’implementazione di biobanche già esistenti e di crearne di nuove da mettere a disposizione ed intraprendere un processo di trasferimento tecnologico tra i partner del Progetto, le PMI del settore industriale di produzione alimentare nazionale ed internazionale, e la comunità scientifica, permettendo così la diffusione e la messa a disposizione delle innovazioni e del know-how che verranno di volta in volta acquisiti durante le attività progettuali. La sinergia tra i vari partner sarà resa veloce ed efficiente soprattutto grazie all’applicazione di sistemi informatici per la gestione e l’archiviazione dei dati che concorreranno alla realizzazione dell’intera rete FAMEGA.

 Tutti gli enti che prendono parte al Progetto possono trarre visibilità e benefici soprattutto per la possibilità che avranno di immettere sul mercato prodotti innovativi, brevettabili ed altamente competitivi.